Mai da solo… che è meglio !


Qual’è secondo te l’aspetto fondamentale nel Network Marketing ?
Io, per quanto mi riguarda (ma penso in molti) ho sempre pensato che da solo è impossibile fare qualcosa, per questo sarà meglio coinvolgere quanti più amici e conoscenti nelle varie opportunità.
Una cosa però che mi risulta essere frequente è che, essendo in Italia, dove c’è si, la più alta percentuale di scettici su questo argomento e c’è anche una forte statistica che dice essere un popolo molto ligio al rsparmio, e forse, proprio per questo potrebbe essere più facile rispondere alle tante obiezioni che riceviamo nel momento in cui proviamo a parlare con qualcuno e magari avere conversioni positive e soddisfacenti.

Nel momento in cui invitiamo qualcuno ai famosi webinar, riunioni, meeting, utilizzare un approccio veloce, come se andassimo di fretta, il nostro interlocutore avrà l’impressione che l’attività va alla grande, che abbiamo una lunga lista di appuntamenti e chiaramente non manchiamo di manifestare il nostro entusiasmo.

Chiaramente l’interlocutore sarà in primo piano, importante è per noi la sua opinione, una opportunità che ci è stata presentata come fantastica, vorremmo conoscere la sua opinione, come la pensa lui.

Logico che questo tipo di approccio non è adatto per tutti, se è un amico datato va bene ma, se abbiamo di fronte una persona che non conosciamo, con alta professionalità esponiamo la nostra opportunità e l’azienda che cerca figure valide, lui potrebbe essere una di queste e gli lasciamo un paio di appuntamenti, cioè due date disponibili, una di mattina ed una pomeriggio.

Quando parliamo con le persone cerchiamo di chiamarli per nome, fa piacere questo approccio e si sentono gratificati ed oltretutto si attiva un rapporto di fiducia che è molto importante perchè, come accennato prima, gli scettici tra noi italiani imperano e noi, per alcuni siamo i profittatori del momento ecc. ecc.domanda_marketing

Appena chiuso con l’avergli dato l’appuntamento evitiamo di dire il classico “cosa ne pensi ?” che è sbagliato, bisogna andare più sullo specifico “cosa ti è piaciuto di questa opportunità ?” e la risposta potrà abbracciare diversi aspetti, piano marketing, tipo prodotti e magari la possibilità di questa nuova avventura. Se riceviamo una risposta tipo “niene di particolare…” inutile affrontare ulteriori argomenti circa l’opportunità, la persona di fronte ha visioni limitate.
A vole capita di incontrare qualcuno che, con la classica “devo parlarne a casa.. ecc.” ci blocca, bene in questi casi la soluzione è invitarli entrambi al prossimo appuntamento e se anche quì si riceve un diniego optiamo per una nostra visita a casa loro quando ci sono entrambi.
Sempre per parlare degli scettici, magari ti dice che ha preso una fregatura e vuole informarsi sull’azienda ecc. ecc. bene, digli che può anche cercare ma, ciò che hai tra le mani sono documenti che hai già cercato e sono di sicuro soddisfacenti, chiedi ad esempio di quali altri elementi ha bisogno.
C’è poi il classico domandone “quanti guadagni ?”
Non è importante quanto guadagno io, ognuno può raggiungere dei livelli diversi di guadagno, io sto andando avanti, ho iniziato il mio percorso in questa attività ed ottengo i risultati sull’impegno che metto, tu potresti superare anche i miei guadagni ma, se non cominci….

Oppure altro classico “non ho tempo” risulta essere una delle tante obiezioni, il nostro interlocutore deve capire che potrà gestirla al meglio, deve capire, con tatto, che forse il suo lavoro forse, non gli da risultati adeguati per l’ipegno profuso.

Se poi ci dicono “sono a corto di liquidità”, potrebbe essere anche solo una scusa, potremmo non saperlo, quindi con il nostro savoire faire gli facciamo capire che se non può anticipare anche solo la piccola cifra richiesta deh, forse bisogna rivedere un pò la propria situazione ma, se proprio vuole ed è interessato all’attività può iniziare anche in maniera gratuita, comincia ad invitare ospiti alle conferenze e poi magari, passare ad una opzione concreta.

Ora visto che sei arrivato fin quì a leggere, mi farebbe piacere ascoltare e leggere le tue impressioni circa questo argomento, commenta pure.